Scarica i buoni sconto

Effettua login con:

Seleziona il Social Media con il quale ti vuoi autenticare e visualizza i buoni sconto disponibili.
Profumerie Vaccari | Kenzo world: osa guardare il mondo a modo tuo
54127
post-template-default,single,single-post,postid-54127,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.3, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive

Kenzo world: osa guardare il mondo a modo tuo

Riscrivere la propria visione della moda e creare per la prima volta un profumo? Ci hanno pensato i direttori artistici di Kenzo Carol Lim e Humberto Leon con Kenzo World: un profumo dinamico e gioioso.

In questa nuova dimensione dello spirito Kenzo, la nuovissima fragranza, uscita ad agosto del 2016 ma arrivata in Italia in questi giorni, spinge ad osare, essere audaci, spontanei, colorati e sorprendenti; ma, soprattutto a vedere un mondo che esalta la libertà d’espressione, la diversità e la creatività.

IL PROFUMO

Per la creazione olfattiva del profumo, Carol Lim e Humberto Leon si sono affidati al maestro profumiere Francis Kurkdjian il quale, interpretando appieno la visione del mondo dei due creatori artistici e unendo a ciò il suo spirito avanguardista, ha osato sia con lo stile che con le materie prime creando una fragranza che si allontana dalla classicità e osa… Il risultato? Un incontro inedito tra la peonia, il gelsomino e gli scintillanti cristalli di ambroxan®. Un bouquet floreale inedito, sorprendente e accattivante.

LO SPOT, SPETTACOLO, DI Spike Jonze

Regista dei video musicali per i Sonic Youth, Chemical Brothers, Beck e Bjork, in questo caso Spike Jonze si cimenta in un settore tutto nuovo: la bellezza. E lo fa nel migliori dei modi! Con il suo sguardo artistico e la giusta dose di esuberanza, è riuscito a trasporre in immagini la visione creativa di Carol Lim e Humberto Leon. All’inizio lo short movie sembra un pubblicità come tante: una giovane donna (Margaret Qualley), elegantissima e bella, seduta al tavolo di un gala noioso. Poi l’abbandono della sala e il ritmo della musica che parte. Incessante. Ciò che segue è un ballo scatenato, folle e ironico, che urla libertà e la voglia di trasgredire, di sentirsi libere da ogni forma di costrizione. Impossibile non vederlo fino all’ultimo minuto!