Scarica i buoni sconto

Effettua login con:

Seleziona il Social Media con il quale ti vuoi autenticare e visualizza i buoni sconto disponibili.
Profumerie Vaccari | Viaggio per week end lungo: Cosa metto in valigia?
53384
post-template-default,single,single-post,postid-53384,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.3, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive

Viaggio per week end lungo: Cosa metto in valigia?

La valigia primaverile perfetta, in 6 mosse, a prova di look e clima!

Ci siamo, la primavera è qui (un po’ meno in questi giorni di freddo) ma soprattutto, finalmente, siamo alle porte di un ponte lungo ben 4 giorni. Ecco allora palesarsi l’idea di una gita in ogni dove, montagna, lago, mare e perchè no? Magari anche una capitale europea. In tutto ciò, noi donne lo sappiamo bene, placatasi l’euforia per l’imminente viaggio subentra la crisi di panico che si riassume in una sola domanda: “Cosa metto in valigia?”. Già perché una delle valigie più complicate da preparare è proprio quella primaverile: soprattutto nel caso di un viaggio in una capitale le cose da fare sono tantissime e in più il clima, come ben sappiamo, può variare tantissimo nell’arco della stessa giornata. La conseguenza? Portare più cose del solito con l’insicurezza di avere scelto i capi giusti. Ecco allora, la nostra “guida” su come fare una valigia perfetta in 10 mosse.

1.Fate una lista

Si, esattamente una lista come quando si deve andare a fare la spesa; magari non è un paragone tanto elegante ma di sicuro vi permetterà di non dimenticare nulla ( se vi dedicate alla lista per tempo avete il tempo di aggiungere tutte le cose che vi vengono in mente man mano) e non portare troppa roba. Mi raccomando, non abbiate paura di essere troppo dettagliate, scrivete tutto: dalla crema per il viso, il make up fino ad arrivate alle infradito per la doccia o le aspirine per un eventuale raffreddore.

2. Quale valigia scegliere

La scelta della valigia non è un fatto così banale, in commercio se ne trovano di tutti i tipi: rigide semirigide morbide, sacchi, borsoni, con o senza tasche con o senza rotelline e chi più ne ha più ne metta. A seconda delle vostre necessità e del vostro viaggio scegliete la valigia (o le valigie) più consone. Se viaggiate in aereo è meglio optare per un trolley semirigido o rigido in modo da proteggere tutto ciò che portate con voi e sicuramente più semplice da trasportare se prevedete tragitti lunghi a piedi; mentre, per un viaggio in auto o treno di sicuro a farla da padrone saranno i trolley morbidi o i borsoni: si possono schiacciare e occupano meno spazio.

3. Pensate già agli abbinamenti

Momento drammatico in cui avviene la fatidica domanda: “Cosa mi porto? Cosa lascio a casa?”. Soprattutto, se si fa un viaggio inferiore a una settimana è indispensabile fare gli abbinamenti delle cose che si pensa di indossare. Questo oltre a rendere il baglio molto più leggero vi permetterà di essere al top. Come fare? Scegliete dei capi jolly ovvero in grado di abbinarsi tutti fra loro. Altro trucco, puntare su tre colori: uno base chiaro, uno base scuro e uno colorato che si intoni a entrambi; questo vi permetterà con meno capi di creare più abbinamenti.

4. Le scarpe

Durante i viaggi si cammina. Pertanto ricordate: devono essere comode ma, anche… poche. Si, perchè sono i capi che occupano più spazio in valigia e portarne tante è impegnativo. Quindi meglio puntare su modelli e colori che si abbinino con i capi scelti poco prima. Le scelte possono vertere su sneakers o slip on, ma anche ballerine. Ricordate, il tempo può variare da un momento all’altro quindi includete nella scelta un paio di scarpe impermeabili. Piccola dritta: meglio evitare le scarpe appena acquistate e mai indossate, che potrebbero rivelarsi scomodissime.

5. Il giusto equipaggiamento

Piccole regole di “sopravvivenza” per destreggiarsi nei cambi climatici. Ahimè non possiamo sottrarci alle “dure” leggi climatiche del clima primaverile…sole e subito dopo pioggia o vento. Per questo è importante mettere nella valigia e, soprattutto dopo nella borsa, un kit composto da:

  • cappello;
  • sciarpona di cotone;
  • crema solare: ogni buona crema idratante possiede un fattore di protezione ma, dopo in lungo inverno la nostra pelle non è abituata al sole primaverile;
  • un buon ombrello da borsa: Moschino, nella collezione 2017, ne ha di stupendi!
6. Look da viaggio

Sia che partiate in aereo così come in treno o in auto la parola d’ordine è non rinunciare ad essere perfette. Basta tenere a mente però dei piccoli accorgimenti. Ad esempio in aereo, per via dell’aria condizionata, è più opportuno puntare su dei pantaloni lunghi – e qui i trend della primavera 2017 ci vengono in aiuto – come jeans modelli ampi, morbidi e leggerissimi  a cui abbinare una maglietta (la collezione Dior nelle ultime sfilate ne ha presentate alcune con le scritte che sono diventate un must) e infine un trench ( che le passerelle di quest’anno lo hanno “destrutturato” con applicazioni e dettagli preziosi) o una giacca in pelle.